garanzia: non tutti sanno che...

A seguito del'emanazione di una direttiva europea in Italia è stato emenato il D. Lgs. nr.24 del 02 febraio 2002, che sancisce le regole per la garanzia di conformità dei prodotti acquistati dai privati.
 Dopo ben otto anni dalla sua emanzazione la garanzia è ancora una sconosciuta per molti, e purtroppo spesso le norme sono sconosciute o ignorate da parte dei venditori. Cosa stabilisce la norma? Per prima cosa fissa il periodo di garanzia in due anni che deve essere fornita dal venditore e non dal produttore (come spesso ci viene riferito dai negozianti). Nel caso in cui il bene acquistato dovesse guastarsi, non essere conforme alle aspettative o divers da quanto promesso, deve essere sostituito o riparato a carico del negoziante stesso. Non è quindi lecito invitare il privato a inviare il bene o recarsi presso i centri assistenza. nel caso della riparazione tutti i costi saranno a carico del negoziante. Nel caso in cui il bene non possa essere riparato o sostituito il cliente ha diritto a risolvere il contratto, ottenendo la restituzione del denaro, o ad uno sconto. Rientra nella garanzia anche il montaggio di quanto acquistato, anche se effettuato dal cliente (ceme nel caso del mobilio)

In genere si pensa di dover dimostrare che il danno che si è presentato sia dovuto a difetti di fabbricazione ma per la norma in questione non è così. Infatti si presumono preesistenti tutti i danni segnalati entro sei mesi dall'acquisto. In ogni caso è prevista la segnalazione del danno entro due mesi da quando si è scoperto. In questo caso quindi il bene andrà riportato al venditore e sarà il cliente a decidere se riparare il prodotto o sostituilo. Anche per i beni usati è prevista la garanzia di conformità, chiaramente tenendo presente lo stato di usura di un bene usato. Generalmente tali tipo di garanzia è di un solo anno, e quetso avviene per una ccordo tra le parti.

E' da precisare che la garanzia di conformità vale solo per i privati cittadini, risulta quindi non applicabile ai beni acquistati da aziende o titolari di partita iva che richiedono l'emissione di fattura.

Altra cosa importante da segnalare in conclusione è la differenza tra la garanzia di conformità, di cui abbiamo appena parlato, e la granzia commerciale. Infatti quest'ultima è fornita dal produttore, ma non è obbligatoria. generalmente ha la durata di un anno e copra solo alcuni tipi di danni.

Bene ora lo sappiamo e cerchiamo di difenderci.

Ti è piaciuto questo articolo? Ti è stato utile? Allora perchè non farlo leggere anche ad altre persone? Usa i pulsanti qui sotto per condividerlo. E perchè perdere i nuovi articoli? Iscriviti ai miei feed e li riceverai in anteprima.

Nessun commento:

Posta un commento

i post più visti

Accordi Sottovoce

Translate