Cosa fare se viene smarrito il bagaglio

E alla fine si arriva all’aeroporto di destinazione per godere della vacanza tanto sospirata e per un viaggio di affari. Ci si reca a ritirare il bagaglio, si aspetta … si aspetta … si aspetta ancora, ma niente. Il bagaglio non arriva. Così, dopo un attimo di smarrimento, ci si informa, si chiede, si spera e poi … panico. Il Bagaglio non c’è. Succede, anche se non spessissimo, ma succede, purtroppo. Ma cosa dobbiamo fare per riaverlo o, nel caso non venga ritrovato, per essere risarciti? E’ bene saperlo anche per evitare spiacevoli disguidi e, se dovesse accadere proprio a noi, almeno sapremo cosa fare senza che il panico ci assalga.
Secondo alcuni dati i bagagli smarriti sono circa l’1 o 2% di quelli movimentati, cifre irrisorie per le compagnie, ma se calcoliamo quanti passeggeri utilizzano vettori aerei ogni giorno, possiamo immaginare quanti bagagli vengano smarriti e per chi ne è vittima quella cifra, seppur minima, crea sicuramente molti disguidi.
La prima cosa da fare è recarsi all’ufficio oggetti smarriti dell’aeroporto (Lost and Found) e rappresentare l’accaduto. Dovrete quindi compilare un modulo in cui dovrete indicare le caratteristiche del bagaglio (modello, colore, dimensioni) nonchè quello che conteneva. Essendo questo il modello ufficiale, per ottenere il futuro risarcimento è molto importante che l’elenco sia il più dettagliato possibile. Molti aeroporti mettono a disposizione dei passeggeri che hanno smarrito il bagaglio siti internet o numeri verdi per avere notizie relative alle ricerche del bagaglio, quindi informatevi presso lo stesso ufficio quali siano i servizi a disposizione.
Trascorsi 21 giorni senza che il bagaglio sia stato ritrovato viene ufficialmente dichiarato smarrito e dovete presentare richiesta scritta di risarcimento del danno mediante una raccomandata con ricevuta di ritorno. Per farlo potete utilizzare questo modello richiesta rimborso per smarrimento bagagli.
Alla richiesta andranno allegati, in copia, il biglietto aereo, la ricevuta di imbarco del bagaglio, il modello di denuncia dello smarrimento, nonchè ogni documentazione utile per la quantificazione del danno, come ricevute di pagamento etc. Nel danno possono essere anche le spese sostenute per fronteggiare lo smarrimento del bagaglio, come l’acquisto di capi di abbigliamento o altri beni di cui si necessita.
La stessa procedura andrà seguita anche se il bagaglio viene ricevuto in ritardo o al momento della consegna presenta dei danni. Se il vostro bagaglio a mano subisce danni durante il volo, ma solo per colpa della compagnia aerea, recatevi ugualmente presso l’ufficio oggetti smarriti e chiedete informazioni. Anche in questo caso infatti poterete avere diritto ad un rimborso.
Se il rimborso vi verrà negato potrete rivolgervi al Giudice di Pace per far valere i vostri diritti.

Ti è piaciuto questo articolo? Ti è stato utile? Allora perchè non farlo leggere anche ad altre persone? Usa i pulsanti qui sotto per condividerlo. E perchè perdere i nuovi articoli? Iscriviti ai miei feed e li riceverai in anteprima.

Nessun commento:

Posta un commento

i post più visti

Accordi Sottovoce

Translate