Email fraudolente, phishing e malware

Da qualche tempo molte persone stanno ricevendo una messaggio di posta elettronica con il quale viene riferito che sono i destinatari di un telegramma online. In genere l’oggetto del messaggio è “Telegramma urgente da Poste” oppure “hai ricevuto un telegramma online” ed il testo è più o meno sempre lo stesso, cioè “Vi informiamo che hai ricevuto un telegramma (numero telegramma 44474-73444444557) potrà consultarla, solo online” o comunque qualcosa di molto simile, e nel corpo del messaggio vi è un link per poter visualizzare il testo del telegramma.

A volte il messaggio riproduce fedelmente il sito di Poste Italiane, altre volte proviene da diversi indirizzi email a cui solitamente  la parte iniziale varia mentre termina con telegramma.it. Chiaramente il link non rimanda al sito delle poste nè esiste alcun telegramma per voi.
Nella migliore delle ipotesi è solo un tentativo di phishing, cioè sarete invitati ad inserire username e password, che verranno così conosciute da chi ha inviato il messaggio che potrà utilizzare questi i dati per sottrarre più denaro possibile dal vostro conto.
In genere selezionando il collegamento indicato scaricate un file eseguibile che altro non è che un malware, ossia un programma in grado di danneggiare in maniera più o meno grave il vostro computer. A volte il programma scaricato altro non fa che rendere il vostro PC vulnerabile ad attacchi ancora più pericolosi per il computer e di conseguenza per tutte i vostri dati personali. Pensate cosa potrebbe fare un malintenzionato avendo il pieno controllo del vostro computer: dati personali, fatture scaricate sul PC, password di tutti i servizi ed applicazioni di cui vi servite (ad esempio la posta elettronica, Facebook, l’home banking). Meglio che nessuno vi acceda, vero?
Per tentare di limitare i danni e di non cadere in questi tranelli, seguite queste poche regole, molto semplici, che comunque non mettono totalmente al riparo da sorprese:  
  • evitate di aprire email che già a prima vista sembrano strane (generalmente sono scritte in un italiano sgrammaticato, anche non è sempre così) e sono inviate da indirizzi a voi sconosciuti;
  • non selezionate mai alcun link e non scaricate file contenuti nei messaggi. Se proprio volete accedere al servizio come vi viene richiesto, non fatelo dai link che vi vengono proposti ma andate direttamente sulla pagina ufficiale del servizio a cui volete accedere. Aprite quindi una nuova scheda e digitate l’indirizzo delle poste, della vostra banca, o di qualsiasi altro servizio a cui volete collegarvi e solo in quella inserite le vostre credenziali di accesso;
  • qualora l’indirizzo del mittente non sia visibile, perchè è riportato il nome di una persona, di una società, di un servizio o nulla, ed aveste aperto la mail, tentate di verificare l’indirizzo scegliendo l’opzione “rispondi”. In questo modo vi si aprirà la schermata per l'invio di un messaggio e potrete verificare da quale indirizzo email proviene il messaggio;
  • tenete sempre presente che nessuna banca, servizio finanziario o Poste Italiane chiederà mai di conoscere le vostre credenziali per l’accesso ai loro servizi. Se qualcuno lo fa sta cercando di truffarvi.
Nel caso aveste inavvertitamente scaricato qualche file o aveste il dubbio di aver infettato il vostro PC, procuratevi un buon antivirus (ne esistono alcuni gratuiti di ottima fattura) e riavviate il computer in modalità provvisoria (lo potete fare utilizzando il tasto F8 all’avvio del PC) ed eseguite una scansione dell’intero sistema in quella modalità.
Non si potrà mai essere sicuri di essere al riparo da virus o da truffatori, ma con un pò di attenzione si possono limitare enormemente i danni.
Nel caso vi accorgeste che qualcuno possa essere entrato in possesso delle vostre credenziali di accesso, modificate subito le password. Mentre se avete il dubbio che estranei siano venuti a conoscenza dei dati della vostra carta di credito seguiti i consigli riportati in questo articolo. Se volete saperne di più circa la sicurezza delle vostre carte di pagamento potete leggere qui.

Segnalate nei commenti altri tipi di email o pagine strane che durante la navigazione vi invitano ad installare programmi, anche solo per togliervi qualche dubbio, più ne sappiamo più saremo protetti.

Ti è piaciuto questo articolo? Ti è stato utile? Allora perchè non farlo leggere anche ad altre persone? Usa i pulsanti qui sotto per condividerlo. E perchè perdere i nuovi articoli? Iscriviti ai miei feed e li riceverai in anteprima.

1 commento:

  1. Segnale che mi è appena arrivata questa email
    PosteItaliane®
    Questo indirizzo e-mail e stata inviata da PosteItaliane per informarvi che il tuo conto e stato bloccato!
    Questo potrebbe essere dovuto a uno dei seguenti motivi:
    1. E necessario aggiornare di nuovo sistema di sicurezza.
    2. Recente cambiamento delle vostre informazioni personali. (telefono, indirizzo).
    Abbiamo limitato temporaneamente l’accesso al tuo conto.
    Una volta che ci avrai inoltrato le informazioni richieste, la limitazione verra sottoposta a riesame.
    Per risolvere questa limitazione e sbloccare il tuo conto, devi compilare attentamente il modulo in allegato.
    Grazie per la vostra attenzione rapida a questa materia. Non rispondere a questa e-mail.
    La posta inviata a questo indirizzo non puo essere risposto a.
    Cliente 39204822
    © PosteItaliane 2014

    alla fine ci sono degli allegati da scaricare, che ovviamente non apro, anche perchè non sono cliente di poste

    RispondiElimina

i post più visti

Accordi Sottovoce

Translate