Nuova truffa con carta di credito

Abbiamo parlato pochissimi giorni fa, in questo articolo, di email che hanno come unico scopo quello di carpire le informazioni personali, installare software malevolo sul computer e comunque di truffare più persone possibili. La fantasia dei truffatori non ha limiti e così da qualche tempo una nuova truffa è in circolazione nella rete, ma non solo. Infatti è stato aperto un sito internet, vengono inviate email ed SMS, apparentemente da parte della società Carrefour, che invitano ad aderire ad una fantomatica carta di credito.

La stessa società ha presentato una denuncia in merito, riferendo che una fantomatica società offre, appunto attraverso la rete internet ma anche inviando SMS, una carta di credito prepagata denominata SpesAmica.
Questa carta avrebbe precaricata la somma di €.300,00 o € 500,00 e costerebbe al cliente solamente €.100,00. Per dare una parvenza di credibilità a questa offerta (dal momento che tutti sappiamo che nessuno regala niente) la differenza tra il costo della carta di credito ed il suo valore nominale verrebbe rimborsata dal Ministero dello Sviluppo Economico, ai sensi del Decreto Legge che riguarda gli aiuti alle famiglie.
Chiaramente si tratta solamente di un altro tentativo di truffa ai danni dei consumatori, dal momento che una volta pagata la carta di credito non arriverà mai.
Come detto è stata la stessa società Carrefour a denunciare l’attività illecita ed anche il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato una nota sul proprio sito mettendo in guardia i cittadini ribadendo l’assoluta infondatezza della cosa.
In una nota, anche questa diffusa attraverso il suo portale internet, la Carrefour precisa inoltre che sul proprio sito non è possibile procedere ad acquisti online per cui non esiste alcuna sezione in cui inserire i dati della propria carta di credito. Per cui se durante la navigazione vi imbatteste o veniste indirizzati a siti che richiamano tale società e che richiedono l’inserimento di tali dati vi trovate sicuramente davanti ad un sito falso.
Questo altro non è che un altro esempio di come la rete, con i suoi innumerevoli vantaggi, sia anche piena di insidie, per cui bisogna sempre prestare la massima attenzione e prima di accettare offerte, soprattutto se molto allettanti, è necessario informarsi bene anche interpellando direttamente le società che, almeno apparentemente, le offrono.  


Ti è piaciuto questo articolo? Ti è stato utile? Allora perchè non farlo leggere anche ad altre persone? Usa i pulsanti qui sotto per condividerlo. E perchè perdere i nuovi articoli? Iscriviti ai miei feed e li riceverai in anteprima.

Nessun commento:

Posta un commento

i post più visti

Accordi Sottovoce

Translate