carta di credito e carta di debito: che differenza c'è?


Sapete qual'è la differenza tra una carta di credito ed una carta di debito? Certo che lo sapete, ma io lo scrivo ugualmente, così lo tengo a mia futura memoria.   

Le carte di debito sono quelle carte che sostituiscono il pagamento mediante denaro contante, ed oltre a questo consentono anche altri tipi servizi come il prelievo di denaro contante, quindi azioni che addebitano direttamente la spesa sul nostro conto corrente bancario o postale. Esempio tipico di carta di debito sono i bancomat.

Le carte di credito invece ci consentono di spendere entro un limite di spesa che ci viene dato "a credito" dall'istituto emittente, è una somma che potremmo anche non possedere. Quindi l'erogazione stessa della carta da al titolare un credito prefissato. Quindi, se mentre con la carta di debito la spesa veniva addebitata immediatamente, con la carta di credito la spesa viene effettuata a fine mese o addirittura il mese successivo. Con la carta di credito potremo anche prelevare denaro presso gli sportelli automatici, ma è denaro che ci viene dato a credito e non è quello che già avevamo da parte.

Riassumendo con la carta di debito potremmo effettuare pagamenti, prelevare contante, sia in Italia che all'estero a seconda degli accordi e del circuito utilizzato, effettuare ricariche telefoniche, pagare bollette, pagamento pedaggi autostradali, etc., il tutto presso gli sportelli automatici o negozi convenzionati.
La carta di credito invece può essere utilizzata per acquistare beni o servizi, in Italia e all'estero, acquisti e prenotazioni di beni o servizi tramite telefono o internet, prelevare denaro contente, etc. 
A differenza di quanto avviene con le carte di debito, gli importi relativi ai pagamenti effettuati con le carte di credito vengono addebitati sul tuo conto corrente il mese successivo a quello degli acquisti.
La differenza è che nel primo caso stiamo spendendo soldi nostri che ci vengono immediatamente addebitati, con la carta di credito stiamo invece spendendo denaro che ci sono stati dati a credito e che restituiremo ad una data prefissata.







Ti è piaciuto questo articolo? Ti è stato utile? Allora perchè non farlo leggere anche ad altre persone? Usa i pulsanti qui sotto per condividerlo. E perchè perdere i nuovi articoli? Iscriviti ai miei feed e li riceverai in anteprima.

2 commenti:

  1. mi sembra che ha fatto una piccola confusione nel paragrafo finale: "La carta di debito invece può essere utilizzata per acquistare beni o servizi..."
    in cui dovrebbe essere scritto "La carta di credito invece può essere utilizzata per acquistare beni o servizi..."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per avermelo fatto notare. Ho effettuata la correzione. Grazie ancora e scusa per l'inesattezza

      Elimina

i post più visti

Accordi Sottovoce

Translate